O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


martedì 7 aprile 2020

"Pensiero libero": State a casa, please...










State a casa, please…

Mentre l’umanità combatte la sua “guerra mondiale” più difficile,
contro  il covid-19, il cosiddetto “nemico invisibile”, purtroppo migliaia, forse milioni di persone, disattendono le regole del buonsenso
che ci vengono dettate da chi sta combattendo in prima linea: scienziati, medici, infermieri, ma anche uomini e donne che sono stati
contagiati dal virus e che ce l’hanno fatta a guarire - In questi giorni assistiamo purtroppo al deprimente spettacolo di gente
che se ne va  tranquillamentre per strada come se niente fosse

State a casa, please… È vomitevole lo spettacolo che purtroppo è sotto gli occhi di tutti in questo angosciante periodo della pandemia: gente che, incurante degli appelli, dei divieti, dei decreti, se ne va tranquilla per strada ispirata dalle abominevoli filosofie del “chissenefrega” e del “tantolofannotutti”. Ragazzi, uomini, donne, vecchi che non hanno capito, o non vogliono capire, in che situazione si trova il mondo. L’umanità intera è a rischio e a quegli imbecilli non va proprio in testa che l’unica arma che abbiamo in questo periodo per cercare di difenderci dal nemico invisibile di questa atipica “guerra mondiale” in corso, è… stare a casa.

State a casa, please… Chi non lo fa non ha senso civico e non...... 
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

1 commento:

Unknown ha detto...

Grande lavoro Achille ma soprattutto gran bel laboro