/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

giovedì 20 novembre 2014

Tamara Baroni si è innamorata di un imprenditore taliano

LA NUOVA SFIDA DI TAMARA
L’ex attrice parmigiana, vedova del terzo marito Gianni Garbellini dal marzo scorso, ha un nuovo amore: è l’imprenditore italiano Giovanbattista Aimone, che vive come lei a Natal, in Brasile -  “Lavora qui da 26 anni  come direttore di aziende” - “Era nel giro delle amicizie mie e di Gianni da quindici anni” - “È vedovo e abbiamo le stesse affinità intellettuali”


C’è chi ha scritto: “Non si invecchia con l’età, si invecchia quando si smette di ridere”. E Tamara Baroni, l’ex attrice parmigiana che vive a Natal, in Brasile, da molti anni, dopo la tragedia di aver perso il terzo marito Gianni Garbellini nel marzo scorso, ha sentito il bisogno di riaprire la sua finestra alla vita per ritrovare il sorriso accanto a un uomo: l’imprenditore italiano Giovan-battista Aimone, più sempli-cemente Giovanni, come lei vedovo e come lei residente a Natal, la capitale brasiliana dello Stato del Rio Grande do Norte. Di lui non c’è ancora traccia sulla pagina Facebook dell’ex ragazza copertina degli anni Sessanta e Settanta. Vi cam-peggia ancora, invece ...

giovedì 13 novembre 2014

Il successo di Roberta Di Mario nel Feltrinelli Tour

ALLO “STATO DELLE COSE”, ROBERTA È SEMPRE PIÙ BRAVA
Ho avuto la fortuna nel tardo pomeriggio di oggi di assistere, al Feltrinelli Store di piazza Piemonte a Milano, ad un  miniconcerto di Roberta Di Mario, nel tour promozionale del suo ultimo stupendo album “Lo stato delle cose”, 14 brani straordinari che testimoniano la perfetta simbiosi tra le sue creazioni cantautorali e quelle pianistiche
di ACHILLE MEZZADRI 

Ormai per causa, o per merito, della mia nuova attività di autore, riapro i battenti dei miei due siti giornalistici Pramzanblog e Mezzadri&Co. soltanto per quelle che io considero le “grandi occasioni”. E il miniconcerto della cantautrice e musicista parmigiana Roberta Di Mario nel tardo pomeriggio di oggi al Feltrinelli Store di piazza Piemonte a Milano è, per me, sicuramente una grande occasione. Perché ha dato la possibilità a me, a mia moglie e a tutti i numerosi presenti, di gustare l’esibizione di un’artista vera, talmente brava da meritare sempre più palcoscenici prestigiosi. Questo breve spettacolo, inserito ...

martedì 4 novembre 2014

“Lady Chatterley a Taormina” di Saglimbeni: la recensione

LAWRENCE IN SALSA SICILIANA
David Herbert Lawrence, scomparso nel 1930 quando non aveva ancora compiuto 45 anni, è senza dubbio uno degli scrittori più letti del Novecento in tutto il mondo,  soprattutto per il suo romanzo più famoso, “L’amante di Lady Chatterley”, uscito nel 1928 - Il giornalista e scrittore siciliano Gaetano Saglimbeni ha scandagliato come un detective la storia vera che ispirò il libro: la vicenda d’amore e sesso che a Taormina, dall’agosto del 1920 al febbraio del 1922, legò la moglie dello scrittore, la disinibita baronessa Frieda Richthofen, al mulattiere siciliano Peppino D’Allura
RECENSIONE DI ACHILLE MEZZADRI
Milioni di persone hanno letto, in tutto il mondo, il romanzo L’amante di Lady Chatterley, dello scrittore inglese David Herbert Lawrence. Un libro hard, indubbiamente scandaloso se si pensa che fu dato alle stampe a Firenze nel 1928 e ancor più considerando che l’autore descrisse minuziosamente le avventure di letto della moglie, l’irrequieta baronessa Frieda Richthofen, con i suoi amanti. Per la verità mascherò l’identità dei protagonisti e anche l’ambientazione. Il romanzo di Lawrence, infatti, narra il focoso legame tra Lady Connie Chatterley e Oliver Mellors, guardacaccia della tenuta inglese di Wragby, di proprietà del marito. Ma la popolarità mondiale del libro ha scatenato...