O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént.


mercoledì 19 marzo 2014

La burocrazia rallenta l'addio terreno di Gianni Garbellini

IL RIPOSO CONTRASTATO DEL MARITO DI TAMARA BARONI: DOPO 13 GIORNI NON È STATA ANCORA CONCESSA LA CREMAZIONE
L'ARTICOLO È SU MEZZADRI&CO.

1 commento:

bedo 1° ha detto...

Siamo a livelli di pura incivilta'!
Le "carte" frenano la vita civile, a volte la stessa vita. in questo caso, addirittura frenano la modalita' di concludere la proprio vita.
Spero che gia' che in questo momento tutto possa essere stato risolto.
Auguri Tamara, anche se ti ho conosciuto sempre indirettamente, ti sono vicino.