O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


domenica 8 dicembre 2013

Il grande successo di Una giornata piena di sorprese a Felino

E TUTTI RISERO FELICI E CONTENTI
Serata a "risata continua" al Teatro Comunale per la commedia con Gino e Dino
La commedia Una giornata piena di sorprese di Achille Mezzadri è tornata nella provincia di Parma con un applauditissima "anteprima" della nuova stagione 2013-2014. Pubblico foltissimo molto attento e divertito dall'inizio alla fine, anche con la canzoncina finale La vita è un ascensore scandita con le mani dagli spettatori. Ovazioni per il protagonista principale, Dino, ma applausi calorosissimi per tutti gli attori: un Gino in grande spolvero (in alcuni momenti "spalla" in altri "trascinatore"), un'ottima caratterizzazione quella di Loris Smeraldi nella parte del figlio adottivo. Molto apprezzate le due new entries femminili: Laura Chiari,  giovane ma di consumata esperienza, nel ruolo dell'assistente sociale e Demetra Macarie in quello della colf. Insomma, un successone.

Nessun commento: