O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


mercoledì 16 ottobre 2013

Festival Verdi - L'anteprima de "I masnadieri"

OVAZIONI PER ARONICA E LA FLORIAN
SE LA PRIMA DI VENERDÌ ANDRÀ COSÌ...
Foto di Annalisa Andolina (da Parma.Repubblica)
Oggi ha avuto luogo al Regio la prova generale de "I masnadieri": una recita rassicurante, buon preludio a un successo della prima di dopodomani.  Il pubblico ha gradito, tanti applausi, perfino ovazioni, per il tenore Roberto Aronica (Carlo) e per il soprano Aurelia Florian (Amalia). E' piaciuto nche il basso Mika Kares (Massimiliano). Bene gli altri. Particolarmente apprezzata l'orchestra, diretta da Francesco Ivan Ciampa e come sempre "in grande spolvero" il coro diretto da Martino Faggiani. Alla prova generale hanno assistito anche alcuni ospiti della Casa di riposo per musicisti di Milano. Tra di loro c'era pure il soprano che interpretò la parte di Annina nella storica recita di "Traviata" con Di Stefano e la Callas alla Scala. Arzilla e attentissima, oggi compiva 91 anni. Venerdì l'opera "I masnadieri" sarà trasmessa anche su maxischermo in piazzale Picelli.

Nessun commento: