O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


giovedì 26 settembre 2013

Paolo Bucci alla Grand to Grand: il racconto dell'impresa -8-

BUCCI IMMENSO: DOPO LA TAPPA PIU LUNGA E DIFFICILE
È SECONDO NELLA CATEGORIA DEGLI OVER 60
Nella terza tappa, la più impegnativa e massacrante (84,7 chilometri) è arrivato trentottesimo ed ha scalato 29 posizioni in classifica - Ora è quarantacinquesimo e addirittura secondo nella categoria degli over 60, dopo l'italiano Marco Vola - Luciano Rossi è ventiseiesimo nella classifica generale
Non ci sono parole. Nella tappa di 84,7 chilometri che ha costretto al ritiro 15 concorrenti (ora ne sono rimasti in gara 98) Paolo Bucci, tostissimo, è arrivato 38° e adesso in classifica generale è 45°. Ma non dimentichiamo mai l'età: 60 anni. Ebbene, nella categoria degli over 60 è addirittura secondo, dopo l'italiano Marco Vola. La Grand to Grand Ultra 2013 si fa sempre più dura e sta emergendo l'esperienza di Paolo, che ha già dominato tanti deserti  non si fa spaventare dalle difficoltà di questa corsa estrema. Ottimo l'altro rappresentante di Parma, il cinquantaseienne Luciano Rossi, della Casone Noceto, che in classifica è ventiseesimo. ggi la quarta delle sei tappe, di 41,3 chilometri. Forza Paolo! E forza Luciano, naturalmente!

Nessun commento: