O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


martedì 20 agosto 2013

“Ribelli come il sole”: il libro domenica 25 a Sala Baganza

LE BARRICATE SECONDO FOGLIAZZA
Nella terza giornata della festa ANPI Pedemontana Gianluca Foglia presenterà il suo libro, che ha lo stesso titolo dello spettacolo di successo (già sei repliche) con il quale racconta la storia delle barricate oltretorrentine del ’22 attraverso gli occhi di un ragazzino di 14 anni, Gino, detto Soghèt
di ACHILLE MEZZADRI
Lo spettacolo, che ha debuttato al Teatro Europa lo scorso 8 dicembre, è stato (ed è) un successone. Già sei repliche. Ma anche il libro, dallo stesso felicissimo titolo, Ribelli come il sole, edito da Fedelo’s Editrice e venduto alla modica cifra di 9 euri (78 pagine, 19 illustrazioni) non scherza. E l’autore di entrambi (spettacolo e libro), Gianluca Foglia detto Fogliazza, possiede l’arte magica di saper “ipnotizzare” il suo pubblico rendendo le sue produzioni appetibili e gustose. E infatti ha scritto: “Quando penso a un progetto, non penso solo a farlo bene, ma soprattutto .........
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

Nessun commento: