/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

martedì 6 agosto 2013

La scomparsa, a 79 anni, di Corrado Corti

CIAO CORRADO, “UOMO DELLA NOTTE”
Corti, reggiano di nascita ma parmigiano di adozione, era un giornalista completo, ma dovette la sua fama soprattutto per una delle rubriche storiche della “Gazzetta di Parma”, la seguitissima rubrica “Finestra sulla città”, che firmava con lo pseudonimo de “Il Cid” - Durante le sue peregrinazioni notturne in vari locali della città, dal King al Whisky a gogò, all’Escalier, raccoglieva fatti e misfatti della città, assolutamente reali, che raccontava con uno straordinario senso dell’ironia
di ACHILLE MEZZADRI
Ciao Corrado, non è la prima volta che mi trovo a recriminare sul tempo perduto. Già qualche anno fa, dopo la nascita di Pramzanblog, mi ero proposto di rintracciarti, di chiederti di estrarre dal tuo scrigno dei ricordi gli episodi più divertenti e perfino clamorosi legati alla tua storica e magica rubrica “Finestra sulla città”, sulla Gazzetta di Parma, che ti fece diventare il giornalista più temuto di casa nostra. Temuto perché il tuo hobby era scoprire gli altarini, svelare situazioni imbarazzanti, spesso di tono bocaccesco, che raccontavi con un raro senso dell’ironia, nascon-dendoti dietro lo pseudonimo de “Il Cid”. Nascondendoti per modo di dire, perché ....
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

Nessun commento: