/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 7 luglio 2013

Quarto titolo italiano consecutivo dei Panthers

PARMA RESTA CAPITALE

DEL FOOTBALL AMERICANO

Trionfano i Panthers anche nel Superbowl di Ferrara contro i Seaman di Milano: 51-28

ORE 23,33 Finisce la partita! I Panthers Parma sono Campioni d’Italia per il quarto anno consecutivo. Finisce 51-28 il 33° Italian Super Bowl. Seamen coraggiosi ma mai capaci di impensierire davvero la corazzata emiliana.

ORE 23,30 Jeff Souder rende meno amaro il passivo con il touchdown che porta i Seamen a quota 28. Match agli sgoccioli, Alessandro Malpeli Avalli eletto Mvp del Super Bowl. Risultato 51-28

ORE 23,22 Battute conclusive di un match dominato dai Panthers, mai in difficoltà se non in avvio. I marinai hanno deposto da tempo le armi

ORE 23,12 Milano non riesce a uscire dalla propria trequarti. I Panthers gestiscono senza accelerare, il trofeo è sulla strada verso Parma

ORE 23,07 La partita è appena entrata nell’ultimo quarto. Panthers sempre avanti sui Seamen

ORE 23,04 Fine del terzo quarto: punteggio fermo sul 51-20

ORE 23,01 Intercettato dalla difesa dei Panthers il lancio del quarterback Seamen Blake Bolles. Possesso per Parma, quando mancano meno di due minuti alla fine del terzo quarto

ORE 22,57 I Seamen con orgoglio si rituffano in avanti, per tentare almeno di ridurre il passivo

ORE 22,50 I campioni in carica prendono il largo: Ryan Christian vola in meta, Panthers sul 51-20

ORE 22,43 I Panthers prendono il largo (44-20): Jarred Karstetter riceve da Monardi e firma l’ennesimo touchdown parmigiano. Vergazzoli aggiunge l’extra point. Per i Seamen la rimonta è ormai quasi una missione impossibile.

ORE 22,35 Al via il terzo quarto. Parma parte subito in possesso di palla nella metà campo Seamen

ORE 22,01 Touchdown Panthers! Non ha pietà il quarterback parmigiano Tommaso Monardi che firma la meta che trascina i suoi sul 37-20. Fallisce la risposta Seamen, tutti a riposo per l’intervallo.

ORE 21,56 Parma attacca a 35 yard dalla linea di meta, i Seamen sotto assedio provano a tenere. Ultimo minuto del secondo quarto

ORE 21,48 Annullato dagli arbitri il touchdown parmigiano di Malpelli Avalli. Il pubblico rumoreggia, le distanze restano invariate: 30-20

ORE 21,45 Touchdown Seamen! Ecco la magia che rimette in gara Milano. Balles disegna un tracciante di 51 yard che finisce dritto tra le mani di Di Tunisi, che realizza la meta. 30-20

ORE 21,40 Time out per i Seamen, che provano a riorganizzare le idee per riaprire un match da qualche minuto a senso unico

ORE 21,29 La risposta di Parma non si fa attendere con il touchdown di Malpeli Avalli che porta i Panthers sul 30-13. Ora si fa dura per Milano

ORE 21,19 Touchdown Seamen! Il secondo quarto è appena iniziato e Milano si rifà sotto con Vezzoli. 23-13, trasformazione fallita

ORE 21,10 Parma scava il solco: altro touchdown, stavolta di Ryan, e allungo proprio nell’ultima azione del primo quarto. Realizzazione ok, 23-7 per i Panthers

ORE 21,05 Altro big play Panthers: piccolo suicidio di Bolles che torna nella sua end zone e viene placcato. Due punti per Parma che sale sul 16-7 e ovale in mano

ORE 20,59 La difesa dei Seamen intercetta con Abuhoff l’ovale e ora può riproporre l’offensiva

ORE 20,58 Un errore di Blake Bolles, quarterback americano dei Seamen, lancia in attacco i Panthers, che ora premono

ORE 20,53 Parma riallunga con il touchdown di Finardi, che raccoglie lo straordinario lancio di di Monardi. Panthers incontenibili in attacco, 14-7 per Parma a sei minuti dalla fine del primo quarto

ORE 20,45 Pareggio immediato! Touchdown dei Seamen con Di Tunisi e realizzazione che vale il 7-7. Partenza con i fuochi d’artificio al Paolo Mazza di Ferrara

ORE 20,41 Buono l’extra point: 7-0 per Parma ma Milano è già nella meta campo di Parma per rispondere al primo allungo avversario

ORE 20,40 Touchdown Panthers! Gli arbitri avevano appena annullato una prima meta quando Finadri ha raccolto il preciso lancio di Monardi. Panthers avanti 6-0.

ORE 20,35 Rimane a terra Flavio Piccini, running back dei Seamen che viene portato fuori dal campo in barella. Ovale recuperato da Parma.

ORE 20,30 Via! Palla ai Seamen che procedono col primo possesso


Nessun commento: