/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 24 luglio 2013

L'editorialino - Parliamoci chiaro


PAROLE, PAROLE, PAROLE...

MA HA RAGIONE MAJO: QUANDO
AL TARDINI SI DARÀ
UNA TETTOIA AI DISABILI?

Gabriele Majo, il vulcanico direttore di Stadiotardini.it, è tornato alla carica sull’ormai annosa vicenda del settore riservato ai disabili, che, nonostante le tante parole e le tante promesse, è ancora alla mercè delle intemperie - Il problema resta sempre quello: chi paga? - Majo stavolta è andato a “sfrugugliare” l’assessore allo sport Giovanni Marani, che ha fatto una proposta curiosa: “Nell’anno del Centenario sarebbe un bel gesto se fossero proprio i calciatori del Parma a offrire questa copertura”
Parliamoci chiaro: Gabriele Majo, vulcanico direttore di Stadiotardini.it, è un fior di giornalista. Mi fa venire in mente quelli di una volta, quelli che si sbattevano sulla notizia e che prima di pubblicarla la valutavano, la controllavano. Quelli che non mollavano la presa su un argomento di interesse. Quelli insomma che ormai non ce n'è più. O per lo meno sono rimasti in pochi. Tanto per fare un esempio, proprio oggi, sulle pagine milanesi del quotidiano La Repubblica, una delle ammiraglie del giornalismo italiano, a corredo di un servizio rievocativo....

Nessun commento: