O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


martedì 23 luglio 2013

L’appuntameno estivo dell’associazione “I nostri borghi”

E NEI BORGHI È TORNATA LA MUSICA
CON “BORGOSOUND FESTIVAL”
Quest’anno, al venerdì sera, musica sotto le stelle con un festival - concorso coordinato da Roberto Pallini con la direzione artistica di Robi Bonardi e aperto ai giovani gruppi emergenti della città - La prima serata, venerdì scorso, ha raccolto un folto pubblico in piazzale Salvo D’Acquisto - Primi vincitori gli “Heroes and troubles”, che parteciperanno alla finale del 13 settembre
foto di FRANCO SACCÒ - ARCHIMMAGINE
Ma chi porta la musica nei borghi d’estate? Diamine, è risaputo, l’associazione “I nostri borghi”, di cui è presidente il dinamico Fabrizo Pallini. Quest’anno, con il coordinamento di Roberto Pallini (figlio del presidente dell’associazione) ha messo in piedi un evento molto carino, aperto ai giovani gruppi emer-genti, il festival - concorso “Borgosound Festival”, che gode del patrocinio del Comune di Parma e che fa parte del contenitore “R’Estate nei Borghi”. Il..........
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

Nessun commento: