O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


giovedì 27 giugno 2013

Adriano Malori partecipa per la terza volta al Tour de France

ARIA DI FRANCIA PER "MALO"
Il campione traversetolese della Lampre Merida, reduce dal terzo posto al campionato italiano a cronometro, sta per affrontare la Grande Boucle che comincerà in Corsica sabato 29, con la tappa da Porto Vecchio a Bastia - Nelle due cronometro individuali del 10 e del 17 luglio ritroverà grandi avversari come Tony Martin, Chris Froome, Alberto Contador, Richie Porte
Su Facebook Adriano Malori, prima di partire per la Corsica, da dove sabato 29 comincerà il Tour de France del centenario, ha scritto: "Con le forze ridpotte al lumicino oggi si parte per la Corsica. Non per ferie, ma per la gara più importante del mondo, il Tour de France".  "Malo" infatti è stato scelto per partecipare alla Grande Boucle assieme a Cunego, Bono, Cimolai, Favilli, Ferrari, Mori, Niemiec e Serpa Perez. Questa è la sua terza partecipazione al Tour, dopo quelle del 2010 (170°) e del 2011 (91°).
La prima delle due "crono" individuali
Non parte ovviamente con mire alla classifica, visto che si metterà al servizio di Cunego, però punterà alle due cronometro individuali del 10 luglio (Avanches - Mont Saint Michel di 33 chilometri) e del 17 luglio (Embrun - Chorges di 32 chilometri), nelle quali troverà avversari molto tosti, come il campione del mondo crono Tony Martin, Chris Froome, Alberto Contador, Richie Porte... 
La seconda delle due "crono" ijdividuali
Ma nel cuore il "Malo" ha anche il sogno di ripetere (e magari migliorare)  l'impresa del 2011 quando nella sesta tappa Dinan - Lisieux fu protagonista di una fuga solitaria di 215 chilometri: fu ripreso a poco più di due chilometri dall'arrivo. Forza Malo!

Nessun commento: