/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

giovedì 16 maggio 2013

Putén 'd 'na volta -13-


ROMANO FRANCESCHETTO UNO E DUE: STESSO SORRISO
ROMANO FRANCESCHETTO Da bambino era pacioccotto e sempre sorridente e adesso... invece pure. Stesso sorriso e in mezzo una carriera prestigiosa che come baritono (da giovane cominciò a cantare nella Corale San Donnino) l'ha visto cantare con successo sui palcoscenici del teatri di mezzo mondo. Repertorio vastissimo, con ruoli preferiti di "buffo" del diciottesino e diciannovesimno secolo. Da tempo  è tra i docenti nelle classi di canto del Conservatorio Boito.

Nessun commento: