/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

giovedì 2 maggio 2013

I reportage di Tamara Baroni: Siviglia e Lisbona

TRA CORRIDE, FLAMENCO E FADO
Appena tornata da un viaggio in Europa, Tamara Baroni regala ai lettori di Pramzanblog il suo "diario" nel quale descrive le emozioni provate a Siviglia, dove è tornata principalmente per vedere le corride, delle quali è fortemente appassionata, ma anche per riassaporare la magica atmosfera della città e immergersi nei fascinosi spettacoli di flamenco - Poi ha raggiunto Lisbona, la capitale del Portogallo, per ammirarne la bellezza e per gustare il fado, la musica più amata dai portoghesi

di TAMARA BARONI
Pur amandole entrambe, non posso neanche lontanamente fare un paragone fra Siviglia e Lisbona! Certamente influisce molto il fatto della corrida nella città spagnola: ho passato piú tempo all’arena della Maestranza che altrove! Il tempo bello mi ha aiutato e la fiesta taurina (e non), perché la fiesta con le sue migliaia di casete coloratissime, i suoi flamenchi, cibi, sangria e vini, sfilate di carri con donne e uomini in carrozza vestiti “all’antica”, con costumi meravigliosi, feste che duravano tutta notte (anche se a me piace poco questo tipo notturno di spettacolo - fuori dallo spettacolo) è stata una cosa esuberante ed eccezionale!
Comincerò dal rejoneo: corrida con cavalli che sfidano la natura, affrontando il toro, danzandogli davanti, ovviamente.....
LEGGETE IL REPORTAGE COMPLETO 
QUI SOPRA, NELLA SEZIONE FOTO-VIDEO, LA GALLERIA FOTOGRAFICA DEL REPORTAGE (FOTO DI GIANNI GARBELLINI)

Nessun commento: