Canzone natalizia del dicembre 2011 dedicata a tutti i parmigiani. Testo e musica di Achille Mezzadri, arrangiamento di Roberto Barrali, Coro delle Voci Bianche della Corale Verdi diretto da Beniamina Carretta. Produzione dell'allora (poi defunto) "Superblog pramzàn" (Pramzanblog di Achille Mezzadri, Parmaindialetto di Enrico Maletti e Stadiotardini.com di Gabriele Majo). Con: Vittorio Adorni, Luciano Armani, Monica Bertini, Mauro Biondini, Alberta Brianti, Robi Bonardi, Paolo Bucci, Giancarlo Ceci, Carlo Chiesa, Claudia Corbani, Zaira Dalla Rosa Prati, Tonino Fereoli, Armando Gabba, Gino e Dino, Gabriele Majo, Enrico Maletti, Corrado Marvasi, Achille Mezzadri, Alberto Michelotti, Edda Ollari, Maria Francesca Piedimonte, Victor Poletti, Francesca Strozzi, Paola Sanguinetti, Lorenzo Sartorio, Maurizio Trapelli (Al Dsèvod, secondo la grafia della Famìja Pramzàna), Daniele Villani, Paolo Zoppi. Riprese di Steve Mezzadri e Pietro Maletti. Montaggio di Steve Mezzadri. Sigle di Pietro Maletti. Realizzazione del video nella Sala Gandolfi della Corale Verdi.

O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


martedì 30 aprile 2013

Giro senza Adriano Malori, ma con la "parmigiana" Bardiani

MALORI NON PARTECIPA AL GIRO D'ITALIA
La Lampre Merida, il team dove milita il campione di Traversetolo, ha reso l'elenco dei  nomi dei nove corridori blu-fucsia che non comprende Malori - Presente invece il team "parmigiano-reggiano" della Bardiani-CSF - La corsa rosa partirà da Napoli sabato prossimo 4 maggio - Papa Francesco ha benedetto la maglia rosa su idea di Vittorio Adorni
Malori in rosa baciato dalle miss l'anno scorso
Adriano Malori, da noi interpellato, ce l'aveva già fatto chiaramente capire ieri sera ("Penso proprio di non esserci al Giro") ma abbiamo voluto rispegttare la comunicazione ufficiale del team, che è arrivata con  un suggestivo filmato nel quale sono presentati i nove corridori prescelti, che sono, in ordine alfabetico, Cattaneo, Durasek, ferrari, Niemiec, Pietropolli, Pozzato, Scarponi, Serpa, Stortoni. Malori dunque, che l'anno scorso al Giro indossò la maglia rosa, è stato risparmiato e al momento non sappiamo nemmeno se parteciperà al Tour de France. Non è da escludere che, dopo il suo inizio di stagione molto impegnativo e sfavillante, il suo programma sia studiato in modo da portarlo al massimo della forma al mondiale a cronometro di mercoledì 25 settembre (Montecatini - Firenze di 49,6 chilometri), dove potrebbe aspirare al podio.
La Bardiani Valvole - CSF Inox
Giro d'Italia dunque senza corridori di Parma, ma con un duo parmigiano - reggiano di sponsor, la Bardiani Valvole di Fornovo Taro e la reggiana CSF Inox. Era dai tempi di Salvarani, Scic e Salamini che con c'era un team che parlasse pramzàn. La squadra biancoverde al Giro è formata da: Sacha Modolo, Stefano Pirazzi, Battaglin, Colbrelli, Locatelli, Canola, Boem, Bongiorno e Zardini. Quindi una spruzzata di Parma. 
Vittorio Adorni
Ma anche il parmigianissimo Vittorio Adorni è riuscito a metterci del suo. È riuscito infatti a far benedire da maglia rosa da papa Francesco. A Vittorio, mentre guardava il recente in Tv il Giro delle Fiandre, venne un'idea: che bello sarebbe far benedire la maglia rosa dal Papa. 
Papa Francesco benedice la maglia rosa nelle mani del cardinal Bertone
Così l'ex campione del mondo chiamò Tarcisio Persegona, l'ideatore del Museo di Coppi e Girardengo a Novi Ligure, molto amico del cardinal Tarcisio Bertone, segretario di Stato. E il sogno è diventato realtà. Michele Acquarone e Mauro Vegni, i vertici del Giro, hanno consegnato tre maglie rosa che Papa francesco ha benedetto in Vaticano proprio ala presenza del cardinal Bertone. Insomma, Parma quest'anno non ci mette i corridori, ma le idee sì... (E non dimentichiamo che il Giro ricorderà il Bicentenario Verdiano, dedicando venerdì 17 maggio la tappa Busseto - Cherasco al Maestro delle Roncole). Ma proprio di venerdì 17, perdirindina?


Nessun commento: