/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

martedì 26 marzo 2013

Nuova iniziativa di Pramzanblog: la biblioteca

IN UNA BIBLIOTECA TUTTA PARMIGIANA
I LIBRI CHE I PARMIGIANI DOVREBBERO CONOSCERE
Le vie di Google sono infinite ed è possibile trovare di tutto, anche libri preziosi, pubblicati integralmente, che una volta era possibile rintracciare soltanto nelle biblioteche - Sono volumi usciti dai diritti di copyright, che chiunque può riproporre - Per questo Pramzanblog comincia da oggi a formare, e  la arricchirà via via, una biblioteca "in salsa parmigiana" - Cominciamo con tredici volumi, con alcune straordinarie "chicche"
Su Google, si sa, si trova di tutto, dagli argomenti più utili e preziosi alle frivolezze. Ma non è sempre così facile trovare quello che si vuole, perché le chiavi di ricerca sono più d'una, insomma, bisogna saperlo fare. E soprattutto bisogna armarsi, in alcuni casi, di santa pazienza. A volte per esempio si trova un libro formato da quattro volumi e se ne trovano soltanto tre, o due. Cerca di qui, cerca di là, spesso va a finire che si lascia perdere. Così a Pramzanblog abbiamo pensato di "costruire" una biblioteca tutta "alla parmigiana", che comprenda i volumi di maggiore interesse usciti dai diritti di copyright, favorendo la ricerca di qualsiasi parmigiano che abbia voglia di saperne di più sulla nostra storia patria. Nei pulsanti in alto, sotto la testata, trovate dunque da oggi anche il pulsante "biblioteca" e qui, negli scaffali virtuali, cominciate a trovare tredici volumi integrali. Ce ne sono quattro di Ireneo Affò, compresa la preziosa Storia della città di Parma, ma trovate anche la continuazione di quest'opera, scritta da Angelo Pezzana, oppure due preziosi dizionari dal parmigiano all'italiano, quelli di Peschieri e di Malaspina. E poi alcune vere e proprie "chicche": La vita di Baldassarre Molossi da Casalmaggiore detto Tranquillo, pubblicata da Affò nel 1779, Il Diario del Teatro Ducale di Parma dal 1829 a tutto il 1840 compilato dal "portiere al palcoscenico" del teatro, Alessandro Stocchi,  l'Almanacco della Real Corte di Parma per il 1843, con un sacco di curiosità e addirittura un dramma in quattro atti sul duca Carlo III di Borbone colpito a morte proprio il 26 marzo di 159 anni fa.

Nessun commento: