Canzone natalizia del dicembre 2011 dedicata a tutti i parmigiani. Testo e musica di Achille Mezzadri, arrangiamento di Roberto Barrali, Coro delle Voci Bianche della Corale Verdi diretto da Beniamina Carretta. Produzione dell'allora (poi defunto) "Superblog pramzàn" (Pramzanblog di Achille Mezzadri, Parmaindialetto di Enrico Maletti e Stadiotardini.com di Gabriele Majo). Con: Vittorio Adorni, Luciano Armani, Monica Bertini, Mauro Biondini, Alberta Brianti, Robi Bonardi, Paolo Bucci, Giancarlo Ceci, Carlo Chiesa, Claudia Corbani, Zaira Dalla Rosa Prati, Tonino Fereoli, Armando Gabba, Gino e Dino, Gabriele Majo, Enrico Maletti, Corrado Marvasi, Achille Mezzadri, Alberto Michelotti, Edda Ollari, Maria Francesca Piedimonte, Victor Poletti, Francesca Strozzi, Paola Sanguinetti, Lorenzo Sartorio, Maurizio Trapelli (Al Dsèvod, secondo la grafia della Famìja Pramzàna), Daniele Villani, Paolo Zoppi. Riprese di Steve Mezzadri e Pietro Maletti. Montaggio di Steve Mezzadri. Sigle di Pietro Maletti. Realizzazione del video nella Sala Gandolfi della Corale Verdi.

O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


giovedì 21 marzo 2013

La trasferta felice a Milano di Alberto Michelotti

L'ORGOGLIO DI NONNO MICLOT: LA NIPOTE SILVIA
SI È LAUREATA A PIENI VOTI ALL'ACCADEMIA DI BRERA
Giornata campale per il "nostro" Miclot che oggi pomeriggio ha presenziato a Milano nel distaccamento di viale Marche dell'Accademia di Brera alla laurea della nipote Silvia Bia, la secondogenita della figlia Sonia - "Iv visst cme l'é bräva?", è stato il suo commento
Silvia Bia, la neolaureara, poi con i nonni materni Alberto e Laura, e infine con i nonni materni e paterni
Oggi è stata la giornata dell'orgoglio nonnesco per Alberto Michelotti, che nel pomeriggio, in viale Marche a Milano, nel distaccamento dell'Accademia di Brera, ha assistito commosso alla laurea della nipote Silvia, 26 anni, la secondogenita della figlia Sonia. Silvia, per i familiari e per gli amici semplicemente "Sissi" (e per il nonno "la principessa Sissi"),  ha ottenuto la laurea del triennio (con 110 e lode) in "Nuove tecnologie per l'arte"ed è già con la mente al nuovo passo, il biennio della "specialistica". Il clan Michelotti si è trasferito in massa a Milano: ad attorniare "la principessa" che ha discusso la sua tesi sulle "heterotopie", comprendente due progetti che ha elaborato durante il periodo Erasmus a Budapest, c'erano ovviamente i genitori, Sonia Michelotti e Andrea Bia, la sorella Giulia, i nonni materni, Alberto Michelotti e Laura Abbati, i nonni paterni Giovanni Bia e Lina Pelati,  il cugino Alberto Ferraro, primogenito di Vania Michelotti, nonchè amici di "Miclot" strajè a Milano, una vecchia gloria del calcio, Gianni Molinari  (80 anni splendidamente portati) e Achille Mezzadri. Dopo la laurea Silvia e i "fans" con  un breve "corteo" si sono recati nella vicina in via Lario, dove la grande giornata della "principessa" è stata celebrata con un ricco rinfresco "da Tiffany". Il commento finale del grande Albertone: "Iv visst cme l'é bräva la me nvodén'na?"
Silvia con i genitori, Alberto Michelotti e la moglie, Silvia raggiante con la corona d'alloro e infine la neolaureata con la sorella Giulia
IN ALTO LA GALLERIA FOTOGRAFICA DELLA GRANDE GIORNATA DELLA NIPOTE DI MICHELOTTI

1 commento:

bedo 1° ha detto...

Complimenti, Silvia!