/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

martedì 5 marzo 2013

La prima di "Nabucco" al Teatro Regio

UN SUCCESSO SENZA SQUILLI

Pareri abbastanza discordi sul successo complessivo della serata, in particolare con qualche dissenso sull’orchestra e la direzione del maestro Palumbo - Calorosi applausi per Roberto Frontali (Nabucco) e Michele Pertusi (Zaccaria), ma anche per Anna Pirozzi (Abigaille), Sergio Escobar (Ismaele) e Anna Malavasi (Fenena) - I pareri a caldo di Andrea Rinaldi,  Gabriella Corsaro, Paolo Zoppi, Enzo Petrolini, Paola Sanguinetti, Patrizia Monteverdi, Carlo Alfieri, Gregorio Pedrini, Aureliana Maggio e Fausto Zatorri - In giornata la recensione ufficiale del nostro critico musicale Paolo Zoppi

a cura di ACHILLE MEZZADRI
Non è  stato un trionfo, ma un successo sì, con calorosi applausi finali ai cantanti, in primis a Roberto Frontali e Michele Pertusi, ma anche ad Anna Pirozzi, Anna Malavasi e Sergio Escobar. Qualche dissenso finale invece (qualche buu) sull’orche-stra e il direttore Palumbo, che avrebbe rivolto perfino (se siamo stati informati bene) un velenoso pensiero nei confronti dei loggionisti.
ANDREA RINALDI, presidente della Corale Verdi e componente del Coro del Teatro Regio: “Confermata l’impressione che già avevo avuto dopo.... 
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

Nessun commento: