O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


sabato 30 marzo 2013

Il viaggio in Florida del Club dei 27

SARASOTA CHIAMA VERDI
Trasferta americana di Enzo Petrolini (Un giorno di regno), presidente della celebre associazione verdiana, e di altri tre soci, Giovanni Conti (Alzira), Carlo Aversa (La forza del destino) e Marino Tiezzi (Un ballo in maschera) che sono stati ospiti del Sarasota Opera House dove hanno assistito a tre opere, tra le quali “Un giorno di regno” e a un concerto di musiche verdiane - Durante la permanenza in Florida è arrivato anche il momento di un pranzo pramzàn - americano nella dimora del celebre fotografo parmigiano Giovanni Lunardi, autore delle foto che pubblichiamo a corredo del servizio - “È stata un’esperienza molto divertente”, dice Petrolini “che è stata possibile grazie all’interessamento del giornalista americano August Ventura che sta preparando um film documentario su Verdi, girato in parte anche a Parma”
di ACHILLE MEZZADRI
foto di GIOVANNI LUNARDI
Un po’ di Parma, e molto Verdi, a Sarasota, città americana della Florida. Un enclave pramzàna c’è già da anni, visto che abita qui una delle grandi firme della fotografia, il parmigianissimo Giovanni Lunardi, con la moglie Ines e i figli. Ma questa volta, per una decina di giorni, sono arrivati i “rinforzi”: il presidente del Club dei 27, Enzo Petrolini (Un giorno di regno) e tre soci, Giovanni Conti (Alzira), Carlo Aversa (La forza del destino), Marino Tiezzi (Un ballo in maschera). Questo viaggio è nato grazie .....
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

Nessun commento: