/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 16 gennaio 2013

Una considerazione dopo gli arresti di stamattina a Parma

MA PARMA È DIVENTATA DAVVERO
LA "PETITE CAPITALE" DELLA CORRUZIONE?
Sembra che gli interessi privati continuino ad emergere nella nostra città (ovviamente, sempre che poi vengano provati in giudizio) - Gli arresti di questa mattina seguono altri arresti eccellenti avvenuti negli ultimi 36 mesi - Li ricordiamo, a prescindere dall'esito delle indagini e dei giudizi, perché a suo tempo sconvolsero l'attenzione pubblica

1 commento:

bedo ha detto...

D'accordo che noi parmigiani vorremmo essere i primi in tutto, ma non nella corruzione, e' molto disdicevole e contrario alla nostra natura... Qualche "furbata" ci potrebbe anche stare, ma sempre nei limiti... speriamo che sia stato cosi' e che gli indagati possano dimostrare la loro innocenza, certo che coi tempi che corrono.....