/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 5 gennaio 2013

Quelli che il rugby: Crociati - Reggio 26 a 29 a Noceto

PECCATO, PECCATO E ANCORA PECCATO: I CROCIATI,
DOPO LA "RIVOLUZIONE", SFIORANO LA VITTORIA NEL DERBY E VENGONO PUNITI DA UNA META SUL FINIRE
Dopo l'esonero del tecnico Coco Mazzariol, sostituito da Stefano Bordon, i giocatori erano scesi in sciopero ed avevano ripreso gli allenamenti solo a 48 ore dal derby di oggi, a Noceto, contro i reggiani - Partita di grande furia agonistica, che stava regalando au Crociati la prima vittoria in campionato, sul 26 a 22 all'ottantesimo - Ma al quarto degli ultimi interminabili minuti è arrivata la meta (trasformata) degli ospiti - Conquistato, almeno, il punto bonus - La soddisfazione di Bordon

Peccato, Peccato e ancora peccato. Dopo la "rivoluzione" i Crociati Rugby stavano conquistando la loro prima vittoria in campionato nel derby dell'Enza, contro il Reggio, ma proprio allo scadere hanno subito la meta che ha trasformato il loro sogno in profonda amarezza. Com'è noto,  il 30 dicembre il tecnico Coco Mazzariol (a destra nella foto) era stato esonerato dalla società e sostituito da Stefano Bordon (a sinistra nella foto), ma questa decisione non era stata condivisa dalla maggior parte dei giocatori, che avevano disertato gli allenamenti, fino a 48 ore prima del derby di oggi. Si temeva che la "rivoluzione" potesse condizionare la prestazione dei giocatori oggi, invece i Crociati sono entrati in campo con furia agonistica e al diciassettesino erano già in vantaggio 10 a 0 per un piazzato e una meta di Zucconi, trasformata dallo stesso. Nel secondo tempo i reggiani sono tornati in vantaggio, ma i parmigiani hanno reagito con cuore e all'ottantesimo erano in vantaggio 26 a 22. Purtroppo la sciagurata meta degli ospiti quattro minuti dopo ha trasformato il loro sogno in amarezza. E' arrivato, almeno, il punto di bonus. Soddisfatto il nuovo tecnico, Bordon: "I ragazzi hanno dimostrato di essere una squadra, dimostrando sul campo il loro valore. Con loro ho fatto pochi allenamenti, ma sono stati bravi a rispettare le direttive e quello che ci eravamo detti. Ho visto grande aggressività e un ottimo lavoro in touche dove siamo stati bravi a rubare un paio di palloni e precisi nei lanci. Anche la mischia ha fatto il suo lavoro. Ringrazio Mazzariol per il lavoro fatto . Oggi questo punto è anche suo".

Nessun commento: