/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

venerdì 25 gennaio 2013

L'inaugurazione dell'Ospedale dei bambini, con il ministro Renato Balduzzi

TAGLIATO IL NASTRO: DA FEBBRAIO I BAMBINI
AVRANNO UN OSPEDALE TUTTO PER LORO
È diventata realtà stamattina, con il taglio del nastro da parte del ministro Renato Balduzzi, il grande progetto dell'Ospedale dei bambini (14mila metri quadrati) realizzato dall'Azienda Ospedaliera di Parma con Barilla, Fondazione Cariparma e Impresa Pizzarotti - L'ospedale, che è dedicato a Pietro Barilla nel ventenario della nascita entrerà in funzione da metà febbraio, con l'inizio de, trasporto dei reparti, a partire da quello di oncoematologia pediatrica, di cui è direttore il professor Giancarlo Izzi. Pramzanblog celebra l'avvenimento ripubblicando la  poesia "Al dotór di putén" del poeta dialettale Vittorio Campanini,  dedicata al professor Izzi e scritta espressamente per il Sant'Ilario 2009 di Parma nostra. Per chi vuole conoscere da vicino l'Ospedale dei bambini, domani, sabato 26 e domenica 27 sono in programma visite guidate all'interno della struttura. È indispensabile la prenotazione telefonica ai numeri 0521 704868 e 0521 704869 attivi fino alle ore 18 di oggi
L'Ospedale dei bambini (foto dalla Gazzetta di Parma), il professor Giancarlo Izzi, il poeta dialettale Vittorio Campanini e la poesia "Al dotor di putén"

Nessun commento: