/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 29 dicembre 2012

Ritorniamo sulla presentazione del calendario della Corale Verdi per il Bicentenario

PERCHÉ SPENDERE DIECI EURO PER IL CALENDARIO
DEL BICENTENARIO VERDIANO DELLA
CORALE VERDI? SEMPLICEMENTE PERCHÉ È BELLISSIMO
Ieri abbiamo velocemente ricordato che alla Corale Verdi è stato presentato ufficialmente il calendario 2013 dedicato al Bicentenario Verdiano - Oggi entriamo nei particolari: costa 10 euro, è illustrato con varie fotografie e la raccolta verdiana delle figurine Lavazza, uscita nel 1951, nel cinquantenario della scomparsa - In più, giorno per giorno ripropone alcune delle date più significative della vita di Verdi - Vi proponiamo anche due dei video realizzati ieri da Gabriele Majo di Stadiotardini.com alla presentazione del calendario
La copertina del calendario 2013 della Corale Verdi e la pagina di gennaio
Le dodici figurine delle serie 46 e 47 che la Lavazza pubblicò nel 1951, nel cinquantenario della ascomparsa di Giuseppe Verdi. Andrea Rinaldi, il presidente della "Corale", le ha inserite nel calendario
È davvero un gran bel calendario. E non lo diciamo per i rapporti d'amicizia con la Corale Verdi (e non solo), ma proprio perché è un gran bel calendario. Di quelli che, dopo essere rimasti appesi per un anno su una parete della propria casa, devono entrare di diritto nella libreria di famiglia. Come quello di "Parma Nostra", che è ricco di parmigianità, di dialetto, di tradizioni. E appunto questo della Corale Verdi, curato dal suo dinamico e appassionato presidente Andrea Rinaldi, dove dentro "c'è Verdi", ed è detto tutto. Un perfetto omaggio verdiano nell'anno che più verdiano non può essere: quello del Bicentenario. Rinaldi, per offrire questo calendario alla città, ci ha mezzo tutta la passione verdiana che ha nel cuore. Si è ricordato di aver scovato, a suo tempo, in un mercatino, le figurine che Lavazza dedicò a Verdi nel 1951, nel cinquantesimo della scomparsa, e si è ispirato a questi preziosi cimeli per "raccontare Verdi". Perché in questo calendario, che per Lorenzo Sasrtorio, come ha scritto nel suo articolo sulla Gazzetta di Parma, profuma di caffè", Rinaldi "racconta Verdi"  con fotografie, ritratti, le figurine, le date di gioia e di dolore della sua vita. Ieri, nella Sala Gandolfi della "Corale", Rinaldi ha raccontato queste cose, e altre spiegazioni le date, accanto a lui, un noto giornalista della Gazzetta di Parma, Egidio Bandini, che ha anche fatto la storia delle figurine Lavazza, antagoniste a quel tempo delle Figurine Liebig. Per chi non ha avuto la fortuna, ieri, di essere presente nella storica sede dell'associazione di vicolo Asdente, proponiamo due dei video realizzati da Gabriele Majo di Stadiotardini.com. Solo due: gli altri li trovate, appunto, su Stadiotadini.comIl calendario è in vendita: lo trovate, a 10 euro, da Sante Ferro, il gestore del ristorante e del bar della "Corale". Dieci euro spesi bene, perché servono a finaziare, parzialmente, l'attività artistica della Coale Verdi, una delle istituzioni storiche che più fanno onore alla città. A chi è interessato consigliamo di affrettarsi...

Nessun commento: