/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 17 dicembre 2012

La prima grande iniziativa del nostro giornal-blog per il Bicentenario verdiano

NEL 2013 RICORDEREMO GIUSEPPE VERDI TUTTI I GIORNI DELL'ANNO CON IL "LUNÄRI VERDIAN" DI PRAMZANBLOG
Sono centinaia, migliaia, le iniziative per celebrare i 200 anni dalla nascita del Maestro delle Roncole - Anche Pramzanblog ha preparato una serie di "sorprese verdiane" per i suoi lettori - Cominciamo con il "Lunäri verdian 2013", il calendario che ci accompagnerà tutti i giorni dell'anno - I dodici mesi sono rappresentati da altrettanti personaggi delle opere di Verdi, nell'interpretazione dei più grandi cantanti verdiani - Potete scaricare il calendario, stamparlo in carta semplice o in carta fotografica, "legarlo" con una cordicella ed appenderlo a una parete della vostra casa
Si potrebbe cantare, alla maniera dei tifosi delle curve: "Chi non celebra Verdi pramzàn non è"... Perché il Bicentenario verdiano incombe ed è tutto un fiorire di iniziative, in Italia e non solo. Poteva Pramzanblog farsi da parte? Certo che no. Quindi abbiamo pensato a una serie di "sorprese verdiane" per i nostri lettori. La prima, che presentiamo oggi, è il "Lunäri verdian", il calendario che ci accompagnerà tutti i giorni dell'anno. Per il 2012 avevamo scelto dodici personaggi di Parma in costume di scena, per il 2013 invece, è Verdi con le sue opere e i suoi personaggi, a farla da padrone. Quindi abbiamo cercato (e trovato non senza fatica in alcuni casi) dodici grandi interpreti verdiani ritratti mentre interpretano un personaggio di un'opera di Verdi. Per la scelta dei titoli, dei personaggi e degli interpreti ci è stato prezioso il contributo del nostro collaboratore e amico Paolo Zoppi che i lettori amanti di lirica conoscono bene per la sua bella rubrica "Su il sipario". Per le soluzioni tecniche abbiamo fruito dell'aiuto di Steve Mezzadri. Gli abbinamenti erano obbligati: 12 opere, 12 interpreti: quindi era inevitabile che restassero fuori opere importanti (per esempio Nabucco, I Vespri siciliani, Simon Boccanegra...) e interpreti di grande spessore (per esempio Magda Olivero, Cesare Siepi, Giuseppe Taddei) ma era inevitabile. L'unica scelta facile è stata la decisione di lasciar fuori i cantanti che sono tuttora celebri interpreti di opere verdiane sui palcoscenici di tutto il mondo (per esempio Leo Nucci). Ecco dunque gli abbinamenti, con i nomi dei mesi rigorosamente in dialetto: Znär: José Carreras (Oronte in "I Lombardi alla prima crociata"), Farvär: Piero Cappuccilli (Macbeth in "Macbeth"), Märs: Ettore Bastianini (Rolando in "La battaglia di Legnano"), Avrìl: Luciano Pavarotti (Duca di Mantova in "Rigoletto"), Màg': Franco Corelli (Manrico in "Il Trovatore"), Zuggn: Maria Callas (Violetta in "La Traviata", Lùjj: Carlo Bergonzi (Riccardo in "Un ballo in maschera), Agòsst: Renata Tebaldi (Leonora in "La forza del destino"), Setémbor: Renata Scotto (Elisabetta di Valois in "Don Carlo"), Otòbbor: Giulietta Simionato (Amneris in "Aida"), Novémbor: Mario Del Monaco (Otello in "Otello"), Dzémbor: Mariano Stabile (Falstaff in "Falstaff"). In ogni mese del calendario ci sono i dati anagrafici del cantante e la data della "prima" assoluta dell'opera. Come avere una copia del "Lunäri verdian"? Facile. Basta scaricarla da Pramzanblog. Poi potete farne quello che volete: mantenere il "Lunäri" sulla scrivania del vostro computer oppure stamparlo, o su carta semplice in formato A4 (via meno costosa, ma poi i fogli tendono ad arrotolarsi) oppure su carta fotografica. Il risultato diventa buono (non perfetto perché la qualità delle foto, in alcuni casi tratte da filmati, non sempre è eccezionale). A questo punto basta "legare" le tredici pagine del calendario (la copertina e i 12 mesi) con una cordicella che viene fatta passare attraverso un foro che voi stessi farete. Tutto qui. Il vostro "Lunäri verdian" sarà pronto.
SCARICATE IL "LUNÄRI VERDIAN"

Nessun commento: