O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


lunedì 24 dicembre 2012

In attesa dell'inizio del Bicentenario Verdiano

IL 26 DICEMBRE, CME 'NA VOLTA,  INAUGURIAMO 
LA STAGIONE LIRICA DI PRAMZANBLOG
In vista delle celebrazioni per i 200 anni dalla nascita del Grande Maestro delle Roncole, Pramzanblog, oltre al Lunäri Verdian, già annunciato, propone un nuovo "evento" speciale (e non sarà l'ultimo): la "Stagione lirica 2012-13 di Pramzanblog", con moltissime opere, tutte di Verdi - Sono opere complete, con grandi interpreti, tratte dallo sterminato archivio di Youtube e selezionate con la collaborazione di un esperto, Paolo Zoppi - Per la nostra speciale "inaugurazione" , con "Il trovatore" del 1988 al Metropolitan, con Luciano Pavarotti, Eva Marton, Dolora Zajick e Sherrill Milnes, abbiamo scelto una data simbolo per Parma, il 26 dicembre, Santo Stefano - Il 12 gennaio, Sant'Ilario, in concomitanza con l'inaugurazione al Regio, proporremo anche noi "Un ballo in maschera", e lo stesso faremo il 4 marzo, con il "Nabucco" - Anche Pramzanblog chiuderà la sua "stagione" il 29 marzo con un omaggio a Wagner, con il "Parsifal" o comunque qualcosa di wagneriano - Ci auguriamo che questa iniziativa sia di gradimento a tutti i melofili seguaci del nostro giornal - blog

1 commento:

bedo ha detto...

Grazie, Direttore!
Questo si' che e' un regalo!