/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 24 dicembre 2012

Echi del recital di Desirée Rancatore

QUANDO SI DICE STANDING OVATION....
Quando si dice "standing ovation" non è un modo di dire tanto per dire per sottolineare l'entusiasmo del pubblico dopo uno spettacolo. Vuol dire che gli spettatori, tutti in piedi, non la smettono più di applaudire, gridare "bravi", chiedere bis e tris. È quello che è successo giovedì sera all'Auditorium del Carmine  conclusione del recital di Desirée Rancatore

Nessun commento: