/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

giovedì 1 novembre 2012

Il libro di Matteo Pagliari su Gould

SOGNO REALIZZATO: UN “INCONTRO” CON GLENN GOULD
È appena stato pubblicato dalla casa editrice bolognese Albisani un volume dedicato a uno dei più grandi musicisti del Novecento, il pianista e compositore canadese Glenn Gould - L’ha scritto, sotto forma di “intervista impossibile”, il noto direttore d’orchestra parmigiano Matteo Pagliari e si intitola “Invenzione a due voci” - “L’ho intitolato proprio come il brano di Bach che, ascoltato da bambino, mi dette l’opportunità di conoscere la genialità di Gould” - “Rimasi fulminato: da allora Gould è il musicista che più amo, in senso assoluto” - Il libro sarà presentato domenica 4 novembre alle 11,30 alla libreria Feltrinelli di via della Repubblica
L'immaginario incontro tra Glenn Gould e Matteo Pagliari
di ACHILLE MEZZADRI
Questa è la storia di un ex bambino di nove anni che, a Parma, canta in un coro di voci bianche e, da poco, ha cominciato a prendere lezioni di pianoforte. L’insegnante lo “affligge” con un’Invenzione a due voci di Bach. Il bambino manda giù, ma non sa nascondere la noia che lo prende. Lo dice al maestro di coro, che gli fa: ”Perché non ti ascolti l’incisione di Glenn Gould?”. “Glenn Gould?”, fa il bambino. “Sì, Glenn Gould”, risponde il maestro. Dopo di che il bambino, che è abituato a “investire” le paghette di mamma e papà in dischi, va a comprarsene uno di Gould che si intitola The little Bach Book, il piccolo libro di Bach, che comprende ovviamente la famigerata Invenzione a due voci. Fulminato per sempre.  (Al punto che anche adesso, quando gli capita (capita a tutti) di essere giù di morale, “mette su” un’esecuzione di Gould). “Ma questo bambino è un genio”, va a dire al suo insegnante di coro. “Quale bambino?”, gli chiede questo. ...........
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

Nessun commento: