/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

venerdì 23 novembre 2012

25 novembre: per non dimenticare la piaga della violenza sulle donne

PERCHÉ IL 25 È LA GIORNATA MONDIALE
CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE?
Le tre sorelle Mirabal
Con la risoluzione 54/134 del 17 dicembre 1999, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 25 novembre Giornata mondiale per l’eliminazione delle violenza sulle donne, invitando governi, organizzazioni internazionali e ONG ad organizzare attività ed eventi per accrescere la consapevolezza dell’opinione pubblica su questo tema - La scelta nacque per ricordare il sacrificio - simbolo  delle sorelle Patria, Minerva e Antonia Mirabal, tre dissidenti politiche della Repubblica Dominicana, brutalmente assassinate il 25 novembre 1960 per ordine del dittatore Trujillo - In Italia solo dal 2005 diversi Centri antiviolenza e Case delle donne hanno iniziato a celebrare questa giornata - Domani, sabato 24, la Cooperativa Giolli di Parma, dalle 10 alle 13 organizzerà una serie di performances itineranti che attraverseranno piazza Ghiaia, via Garibaldi, piazza Garibaldi e via Mazzini. A Fidenza, dalle 17 alle 19,30, gli artisti saranno negli spazi adiacenti i bar del centro storico e in particolare in via Berenini, via Cavour, piazza Garibaldi e via Gramsci.

Giornata contro la violenza alle donne: le iniziative

Nessun commento: