/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 1 ottobre 2012

Regio: prima della "prima"

ARIA DI CONTESTAZIONE:
PIACEREBBE A VERDI?
La recente "defenestrazione" dell'Orchestra del Regio non è stata, ovviamente, ben digerita e molti prevedono che questa sera si possa respirare aria di contestazione - Tutti sperano che, se ciò avverrà, accada entro i limiti concessi dall'intelligenza
È nell'aria. Al sindaco Federico Pizzarotti, presidente della Fondazione Regio, sarebbero perfino arrivate lettere anonime minacciose. Una contestazione per ripondere alla recente e improvvisa "defenestrazione" dell'Orchestra del Regio, è prevista da molti. Anche Pranzanblog spera, come i più, che se la contestazione dovesse proprio avvenire, avvenga fuori dal teatro ed entro i limiti concessi dall'intelligenza. "Rigoletto" alla prova generale ha ricevuto umanimi consensi, perfino ovazioni. Ci si attende una serata di grande musica, un grande omaggio a Verdi. Stasera deve vincere la musica, qualunque siano le motivazioni dei "defenestrati". "Rigoletto" e Verdi non meritano baraonde. E a noi piace immaginare cosa direbbe il "gran Peppino" questa sera prima della "prima": "Ragas, stì cälom".

Nessun commento: