/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 16 settembre 2012

La scomparsa della moglie di Felice da Parma

CIAO RINA,
PREPARERAI LA “VECCHIA”
A TUO MARITO
NEL PARADISO PRAMZÀN
Rina Spinelli, che si sposò con Felice Bonazzi, il popolare personaggio parmigiano, nel novembre del 1945, è scomparsa venerdì scorso all’età di 89 anni, a un anno dalla morte del marito - “Era il suo desiderio raggiungere papà nel suo anniversario”, ci ha detto il figlio Maurizio - Il nostro personale ricordo di una simpaticissima telefonata con Rina e Felice avvenuta il 31 gennaio 2011
di ACHILLE MEZZADRI
Appena tornato dall’estero sono stato “accolto” da due notizie parmigiane che mi hanno rattristato: la scomparsa di Primo Colombi, storico radiocronista di casa nostra e quella di Rina Spinelli, la vedova di Felice Bonazzi, il mai dimenticato Felice da Parma. Non conoscevo Colombi, ma avevo avuto occasione in passato di ascoltare le sue appassionate cronache delle avventure pedatorie del Parma. Sapevo della sua bravura, della sua popolarità tra gli appassionati sportivi, ho letto gli articoli che lo ricordano (da “affissione” quello di Antonio Mascolo su Parma.Repubblica) e anche solo per questo trovo giusto rivolgergli, anch’io un affettuoso saluto, da buon pramzàn. Per la Rina, scomparsa venerdì 14 all’età di 89 anni, è diverso, mi sento in obbligo di soffermarmi, di aggrapparmi a quell’unico ma indimenticabile appiglio, una telefonata del 31 gennaio 2011 quando..........
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO CON LA POESIA DI IVO CAMPANINI CHE MALETTI LEGGERÀ DOMANI IN CHIESA 
LE VOCI DI RINA E DI FELICE 

Nessun commento: