O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


mercoledì 19 settembre 2012

Adriano Malori dopo la crono individuale

"SODDISFATTO A METÀ:
PROPRIO MENTRE
CORREVO IO DILUVIAVA"
Il campione traversetolese ha commentato su Facebook la sua prova
Adriano Malori, sotto il diluvio, ha fatto un figurone, ed alla fine della sua prova ha ottenuto il decimo posto, staccato di pochi secondi dal nono, il celeberrimo Alberto Contador. Tre ore fa, rintrato in albergo, ha commentato su Facebook la sua prova e ha scritto: "Una parte di me è soddisfatta xke un 10º posto in un campionato del mondo è un buon risultato..ma l'altra parte di me pensa che sarebbe andata molto meglio se non fosse diluviato proprio mentre correvo io, e questo mi da un gran nervoso.....c'est la vie !!!!". Bravo Adriano comunque, l'anno prossimo andrà meglio. Ormai, finita l'era Pinotti, sei l'uomo di punta dei cronomen italiani.

Nessun commento: