/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 17 giugno 2012

Speciale Voci Verdiane -2-

LA COREA DELLA
VERDIANITÀ
Tutti sudcoreani i tre vincitori della 50.a edizione del Concorso Internazionale Voci Verdiane di Busseto - Primo premio al tenore ventiquattrenne Kim Jung Hoon, secondo a al baritono Kim Jootaek, terzo al tenore Yun Seung Hwan - Sorprendente esclusione dal podio del soprano americano Jessica Rose Owen Cambio - Decisione della giuria rispettata ma assolutamente non condivisa. Da nessuno - Si trattava di un concorso per voci verdiane e di verdiano il vincitore non aveva assolutamente nulla - In più non sapeva una sola parola di italiano, tanto che quando Nucci gli ha chiesto se avesse voluto ripetere l’aria glielo ha chiesto in inglese
Il maestro Fabrizio Cassi dirige l'Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna
di PAOLO ZOPPI
Che la critica e il pubblico non siano quasi mai stati d’accordo è consueto. Quanti film premiati dalla critica giacciono polverosi nelle mediateche mentre quelli bocciati riempiono le sale e dopo venti, trent’anni si guardano ancora con piacere. Anche il nostro più pacioso Festival di Sanremo ha bocciato cantanti che hanno poi venduto milioni di dischi e promosso dei “carneadi” relegati velocemente nel dimenticatoio. Non è altro che il gioco delle parti, con un distinguo fondamentale però: che il pubblico ha sempre ragione. Bene ha fatto a ricordare il maestro Leo Nucci durante la conferenza stampa di apertura del concorso che, in una competizione alla quale aveva partecipato nel 1970, gli avevano detto che era inadeguato a cantare Verdi ma, per fortuna del maestro, è stato il pubblico a decretargli il successo e non quel critico o quel giurato. Quasi una captazio benevolentiae. Bene, assodato che nel gioco delle parti, la giuria ha fatto il suo, io pubblico faccio il mio! Ieri sera alla serata di premiazione del 50° Concorso delle Voci Verdiane a Busseto, tutto è filato liscio fino alla premiazione .........
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO 
(Nota al titolo "La Corea della Verdianità", a beneficio dei più giovani: nel 1966 l'Italia di Mondino Fabbri fu inopinatamente sconfitta ai mondiali di calcio dalla Corea del Nord. Da allora una "Corea" in gergo sportivo è diventata sinomino di disfatta inaspettata)

Nessun commento: