/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 11 giugno 2012

L’anteprima di Fornovo

UNA SERATA PIENA
DI SORPRESE
Successo al Cinema Teatro Lux, tutto esaurito, della commedia “Una giornata piena di sorprese”, con Gino e Dino, i Miracolati (Stefano Pelliconi e Loris Talluto) e Carla Varotto - Colpo ad effetto un “cameo” durante lo spettacolo, a sorpresa, di Cesare Ragazzi, divenuto famoso negli anni Ottanta per le sue soluzioni anticalvizie e il celebre tormentone “Salve, sono Cesare Ragazzi” -
Ha assistito allo spettacolo, ospite d’onore, Enzo Iacchetti, che non si è unito al coro di unanimi consensi ma che, agli amici Gino e Dino e all’autore, Achille Mezzadri, ha riservato critiche costruttive, spiegando perché la commedia, pur gradevole, necessita di un periodo di rodaggio - Tra i presenti il sindaco di Fornovo, Emanuela Grenti, l’assessore Graziano Cenci, il principe Diofebo Meli Lupi di Soragna, il soprano Paola Sanguinetti, Anna Poletti Zanella, Andrea Rinaldi, il marchese Vittorio Dalla Rosa Prati e.... “il reame di Corfù”
di ACHILLE MEZZADRI
foto di STEVE MEZZADRI
Serata positiva, con sorprese. Innanzitutto il Cinema Teatro Lux di Fornovo pieno murato, ma in fondo non si tratta di una grande sorpresa perché il debutto nel teatro di prosa di Gino e Dino (con i Miracolati e Carla Varotto), a conclusione della due giorni di LiqArt - Liquidazione artistica, “lanciato” ampiamente da tutti i media locali, in primis la Gazzetta di Parma, era molto atteso. Sorpresa invece per il pubblico, non per la produzione, la presenza in teatro di Enzo Iacchetti, che non solo ha voluto assistere allo spettacolo degli amici Gino e Dino, ma alla fine ha fatto anche da “maestro” ai due amici, e a tutta la compagnia, e anche all’autore della commedia Achille Mezzadri, riservando alcuni consigli assolutamente costruttivi che saranno molto utili per farla “decollare” definitivamente nel corso del futuro tour italiano. In sostanza ha detto Iacchetti, dopo la conclusione della commedia: “Storia divertente, finale un po’ troppo buonista e all’americana ma...........
(Nelle foto: 1) Enzo Iacchetti con Cesare Ragazzi; 2) Gino e Dino in una scena della commedia; 3) Gli attori ringraziano il pubblico alla fine dello spettacolo)
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO 
QUI SOPRA LA GALLERIA FOTOGRAFICA CON LE FOTO DI STEVE MEZZADRI 
LA GALLERIA DELLA GAZZETTA DI PARMA ON LINE (FOTO DI ELISA CONTINI)
IL SERVIZIO DI PARMA IN DIALETTO 

Nessun commento: