O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


venerdì 29 giugno 2012

La seconda recita della "nostra" commedia

GINO E DINO
(CON I MIRACOLATI)
DOMANI IN ABRUZZO
PENSANDO
ALL'EMILIA
Domani "Una giornata piena di sorprese", dopo il successo dell'anteprima fornovese , sbarca a Fara San Martino (Chieti), una delle capitali italiane della pasta - Com'è noto lo spettacolo è benefico perché durante la serata sarà promossa una raccolta di fondi in favore delle popolazioni colpite dal terremoto
La locandina abruzzese della commedia con gli elementi utili per aiutare le popolazioni emiliane colpite dal terremoto
E due. Dopo il buon esordio a Fornovo, davanti a una platea gremita e a un attento Enzo Iacchetti, Gino e Dino, con i Miracolati e Carla Varotto si apprestano ad andare in scena per la seconda volta con la commedia brillante "Una giornata piena di sorprese", scritta per loro (da una loro idea) da Achille Mezzadri e prodotta dalla MusicArte International di Andrea Mascitti. La compagnia è già un viaggio verso l'Abruzzo ed arriverà in giornata a Fara San Martino. Intanto procede il lavoro dell'agenzia teatrale milanese Ready to go per preparare il calendario della stagione invernale. Presto però dovrebbe essere in programma una terza recita "estiva" in Liguria.

Nessun commento: