/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

martedì 29 maggio 2012

Il terremoto in Emilia -2-

VITTIME NEL MODENESE
Il sindaco di San Felice sul Panaro, Alberto Silvestri, ai microfoni di Sky Tg24 ha detto: "Purtroppo il terremoto ha causato vittime. Ci sono persone sotto le macerie". Al momento attuale si parla di tre vittime. Crolli di case a Mirandola (operai sotto le macerie) e a Medolla. Gravi danni nel Duomo di Mirandola. Evacuate le scuole. Su Twitter: "crollati tre quarti del paese a Cavezzo". A Cavezzo chiedono squadre di soccorso.
Secondo il Corriere della sera le vittime sarebbero almeno cinque.
Collegamenti ferroviari in tilt fra Emilia e Lombardia.

Nessun commento: