/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

martedì 15 maggio 2012

Il Rotary farà “rivivere” Maria Luigia

MA CHI ERA,
DAVVERO,
LA DUCHESSA?
VE LO DIRÀ
IL FILM
DI BIONDINI




















La “prima” del film documentario di Mauro Biondini, prodotto dal Rotary Club Parma, avrà luogo al Teatro Regio (ingresso gratuito) il 30 maggio - Domani il film sarà presentato alla stampa e ai soci del Rotary nel corso di un incontro all’Hotel Stendhal, con inizio alle 12,30 - Il dvd sarà in vendita con la “Gazzetta di Parma” dal 31 maggio e l’introito sarà interamente devoluto all’Ospedale dei bambini - Biondini: “Mi sono impegnato in questa impresa per due anni, ora mi auguro che il mio sforzo e quello di tutti i collaboratori, sia apprezzato dalla città” - Nel film, della durata di un’ora e 26 minuti, la parte di Maria Luigia è stata affidata, com’è noto, al soprano Paola Sanguinetti - Numerosi personaggi della città hanno partecipato al film e saranno presenti domani alla presentazione ufficiale e il 30 maggio alla “prima” al Regio
di ACHILLE MEZZADRI



Due anni. Due anni di impegno per regalare alla città quello che ha l’aria di diventare il suo film documentario più bello, più “vissuto”. Perché Mauro Biondini, che pure ha firmato cose egregie, apprezzatissime, raccontando le storie di Renata Tebaldi e Carlo Bergonzi, di Giuseppe Verdi, dell’Oltretorrente, in Maria Luigia, una sovrana, una donna..., non ci ha messo soltanto la passione, la professionalità, l’esperienza. Qui ci ha aggiunto il cuore. E perfino l’anima. Perché anche Mauro (come me) è uno degli irriducibili “amanti” della Duchessa. È uno che (come me) non c’era ai tempi di Maria Luigia, ma che da una vita ..........
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

Nessun commento: