/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

lunedì 21 maggio 2012

Il ballottaggio di Parma

IL TRIONFO DI FEDERICO










In piazza Garibaldi grande entusiasmo per l’elezione a sindaco di Federico Pizzarotti - Il nuovo sindaco: “Per quanto riguarda l’inceneritore, prenderemo in mano i contratti, parleremo con l’Enìa e vedremo cosa dovremo fare”
Entusiasmo da stadio in piazza Garibaldi per la vittoria di Federico Pizzarotti, nuovo sindaco di Parma. Fin dalle prime proiezioni si è capito che il futuro amministrativo della nostra città non sarebbe stato affidato alla coalizione del centro-sinistra, ma al Movimento 5 stelle. Grande sorpresa in ambito nazionale e internazionale, non a caso sono arrivati a Parma inviati da tutto il mondo. Un po’ meno in città, dove in un qualche modo questo risultato poteva anche essere nell’aria. Alla fine Pizzarotti ha vinto con largo margine e la delusione degli sconfitti è stata grande.
Uno dei nodi che hanno sciolto la contesa, quasi sicuramente, è stato l’inceneritore, contro il quale Pizzarotti si è apertamente battuto in campagna elettorale, in linea con le battaglie dell’Associazione GCR (Gestione Corretta Rifiuti). Alla domanda “Allora l’inceneritore non si farà più?”, il nuovo sindaco ha risposto: “Prenderemo subito in mano i contratti, parleremo con l’Enìa e vedremo cosa dobbiamo fare”.
E ha anche dato una sua spiegazione alla netta sconfitta degli avversari. “Se avessero fatto dimettere il presidente della Provincia e avessero messo un giovane al posto suo, forse avrebbero vinto al primo turno”. E sulla deliocata situazione debitoria del nostro Comune: “Ci occuperemo subito della gestione del debito, per stabilirne la reale entità, perché in campagna elettorale abbiamo sentitop tutto e il contrario di tutto. Studieremo il bilancio del Comune e delle partecipate”.
(Nelle foto (dalla diretta di Tv Parma): 1) Federico Pizzarotti ai microfoni delle Tv, subito dopo aver appreso di essere il nuovo sindaco di Parma; 2) La folla sotto i Portici del grano; 3) Aldo Caffagnini, presidente dell'Associazione Gestione Corretta Rifiuti intervistato da Marco Balestrazzi di Tv Parma; 4) Cinzia Pizzarotti, la moglie del nuovo sindaco)

IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE
Consiglieri maggioranza
MOV.5 STELLE Marco Bosi, Mauro Nuzzo, Lorenzo Ilariuzzi, Nicoletta Paci, Fabrizio Savani, Marco Vagnozzi, Barbara Cacciatore, Patrizio Ageno, Sebastiano Pizzigalli, Stefano Fornari, Luca Rizzelli, Lucio Attillio de Lorenzi, Serena Mazoli, Mirco Zoni, Chiara Gian Ferrari, Andrea Medioli, Alessandro Mallozzi, Andrea De Lorenzi, Olimpia Adardi.
Consiglieri minoranza
PD Vincenzo Bernazzoli, Nicola Dall’Olio, Massimo Iotti, Giuseppe Bizzi, Maurizio Vescovi, Pierpaolo Scarpino
PDCI Ettore Manno
ALTRA POLITICA Maria Teresa Guarnieri
PARMA UNITA Roberto Ghiretti
CIVILTA’ PARMIGIANA Elvio Ubaldi
PARMA BENE COMUNE Roberta Roberti (in forse, al posto di Buzzi)
PDL Paolo Buzzi (in forse, al posto della Roberti)
UDC Giuseppe Pellacini

Nessun commento: