O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


sabato 14 aprile 2012

Lutto nel calcio

MUORE UN GIOCATORE
DEL LIVORNO:
RINVIATE LE PARTITE
(anche Palermo - Parma)
Tutti i campionati di calcio sospesi per la scomparsa del centrocampista Piermario Morosini, 24 anni, strocato da un malore oggi pomeriggio durante l'incontro di serie B Pescara - Livorno. I medici dell'ospedale pescarese hanno fatto di tutto per salvare il giocatore (bergamasco e cresciuto nel vivaio dell'Atalanta) ma alle 17 è stato annunciato il suo decesso. Il presidente della Figc, Giancarlo Abete, ha preso immediatamente la decisione di rinviare tutte le partite (quindi anche Palermo - Parma di domani) mentre i giocatori di Milan - Genoa erano già in campo a San Siro per il preriscaldamento. Morosini fino al 31 gennaio scorso ha militato nell'Udinese, che sarebbe dovuta scendere in campo contro l'Inter.

Nessun commento: