/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 25 marzo 2012

Quelle che il basket - Serie A1

LAVEZZINI AI PLAYOFF
(MA CONTRO SCHIO...)
Le gialloblu sono state sconfitte oggi al PalaCiti contro Lucca (56 a 65) nell'ultima partita della regular season, che concludono così al settimo posto - Quindi nei playoff troveranno la seconda della classifica, Schio, campione d'Italia uscente
Il Lavezzini Basket Parma chiude con una sconfitta la regular season e si assesta al settimo posto della classifica finale. La rivelazione del torneo Lucca passa al PalaCiti per 56 a 65 dopo aver perso l’andata in Toscana. Non basta una Kireta tornata in forma ed autrice di ben 20 punti personali. In realtà le ducali terminano seste a pari merito con Sesto e Faenza a quota 20 punti, ma in virtù della classifica avulsa e degli scontri diretti fra le tre formazioni le lombarde sono ottave, le romagnole seste e le parmigiane settime.
Le parmensi, partite con Adriana, Franchini, Corbani, Antibe e Kireta, iniziano col freno a mano tirato. Lucca vuole il quarto posto e ci crede. Le gialloblù segnano il primo canestro dopo addirittura 4 minuti: 2 a 5. Procaccini si accorge che qualcosa non va e fa entrare Battisodo e Slavcheva per Adriana e Corbani. La brasiliana oggi sarà la nota deludente del match: per lei solo 2 punti dalla lunetta e 4 palle perse. E allora sono le ragazze di coach Diamanti a dettare i ritmi e vanno avanti di dieci: 4 a 14 con Andrade e Willis su tutte. Grazie alle triple di Battisodo e Slavcheva Parma si riporta sotto ed il quarto numero uno si fissa sul 14 a 17. Ma è Imma Gentile subito in avvio di secondo parziale a siglare una nuova tripla. Ruzickova e Bagnara fanno il resto ed a metà quarto le biancorosse conducono per 18 a 26. Ancora una volta nella seconda metà del quarto le crociate accorciano grazie a Kireta che coi suoi liberi porta le squadre negli spogliatoi sul risultato di 29 a 32. Partita tutt’altro che chiusa. Il terzo periodo è all’insegna dell’equilibrio ed al sesto minuto, complice anche un fallo antisportivo fischiato a Gentile, Parma ritrova la parità sul 41 col canestro della solita Kireta. Da qui in avanti però il Lavezzini si spegne. Non trova più il canestro, commette falli inutili e si fa infilare con troppa facilità in difesa. Il break decisivo porta la firma anche della giovane Favilla autrice di una bella tripla. Il più 11 suona come una condanna a pochi minuti dalla fine. Ci sarebbe ancora spazio per una rimonta e soprattutto Battisodo ci prova in tutte le maniere, ma niente da fare. Gentile segna gli ultimi punti e il tabellone sulla sirena finale segna 56 a 65 per Lucca. Sul banco degli imputati soprattutto la percentuale del tiro da tre: solo il 18 %. Non meglio il dato sui rimbalzi: 29 a 37. In doppia cifra con Kireta terminano anche Battisodo 13 ed Antibe 12. Mvp assoluta Courtney Willis con 20 punti segnati.
Ed ora i playoff. Il Lavezzini tornerà a giocare un quarto di finale dopo due anni d’assenza giovedì 5 aprile in casa delle campionesse d’Italia di Schio, mentre gara due si disputerà al PalaCiti mercoledì 11 aprile alle ore 20,30. L’eventuale bella è in programma sempre in Veneto sabato 14 aprile. 
(Nella foto - by Stefano Benassi - Nicole Antibe nella morsa di due avversarie)

Nessun commento: