O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


domenica 25 marzo 2012

Ieri e oggi: Parma che cambia -1-

VI PIACEVA PIÙ PRIMA
O VI PIACE PIÙ ADESSO?
VIALE PIACENZA
Ogni generazione di parmigiani ha la possibilità di vedere con i propri occhi l'evoluzione della nostra città: cambiamenti a volte graditi, a volte meno - Pramzanblog ve li farà vedere per invitarvi a una riflessione: meglio prima o meglio adesso? Noi non faremo commenti: lasceremo ai lettori il giudizio - Cominciamo con l'area di viale Piacenza prima occupato dallo Stadio Europeo di baseball e dal "Lanfranchi" di rugby, dove ora c'è la modernissima sede dell'Efsa, l'Agenzia Europea per la sicurezza alimentare
IERI
OGGI
(Foto della sede dell'Efsa by Steve Mezzadri)

Nessun commento: