/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 7 marzo 2012

Cór crozè - L'opinione di Michelotti

ADESA A GH'É
DA BRUZÄR
PARMA - FIORENTINA 2-2 Còll parègg' chì al ne gh' vräva miga. Adésa a gh'é da bruzär dabón: domenica andèmma a Bergamo e po al riva al Tardini al Milan... Non mi sento più sicuro di questa squadra. An gh'la cäva pu a fär rizultät. At vedrè: adésa i cominsaràn a cagär's ados. A n' vriss miga ch'al Pärma al fasiss la fén 'dla Sampdoria 'dl'àn passè...
Ovviamente sei deluso...
A t'al pól dir. Deluz e rabì. Pensa che in-t-al primm temp a j'ò visst un Pärma strepitóz. Invéci in-t-al secónd al s'é sintè. L'é andè zò cme 'na carpäda. I crozè j éron cot cme 'na bronza 'd barlingot. La vedd griza. Può subentrare la crisi.
Mirante?
Prestazione senza colpe. Però a gh'é sémpor da dir ch'al ne vén fóra 'dla porta gnan s'at te gh'dè l'ombréla.
La difesa?
Zaccardo, Ferrario, Panetta: ancorra 'na volta la banda dal buz. Mo tutt al Pärma l'à fat 'na figura da cicolatén sul secónd goll 'dla Fiorentén'na... Pensa: déz omm in area, con di pistolón cme cój tri lì, e l'à fat goll un picén cme Cerci, ch' l'é pu picén dal me amigh Malètt... A gh'é da riddor...
E a centrocampo?
Mariga, Valdés, Jonathan, Galloppa, Modesto... Niente di speciale. Po l'é gnù su Biabiany, ch'al paräva 'na spurén'na... al s' móva, al s' móva, mo l'é inconsistént...
E là davanti?
Giovinco l'é stè al pu bón anca stasira. E poi ha fatto una cosa bellissima, da vero galantuomo. Sul finire, con tanto nervosismo in campo, l'arbitro stava per espellere Behrami per secondo fallo (su di lui), ma la formica atomica ha segnalato all'arbitro che il fallo era stato compiuto da Lazzari... Così si fa... Okaka al m'é piazù bombén in-t-al primm témp, po al s'é sintè anca lu.
Il migliore del Parma?
An gh'é dubbi: Giovinco. Seguito da Zaccardo.
Il peggiore?
No, non c'è. Si sono battuti tutti come dovevano.
Un voto a Donadoni
Dagh un séz. 
Un voto al pubblico
Dagh un déz. Ma voglio segnalare uno striscione strepitoso sollevato da un gruppo di bambini, polemico nei confronti delle recenti decisioni arbitrali: "Sono piccolo, ci vedo poco, ma da qui ho visto il fuorigioco".
(Edizione "senza rete" per l'impossibilità di contattare il nostro "revisore storico" del dialetto, Giuseppe Mezzadri)

Nessun commento: