O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


domenica 19 febbraio 2012

Quelle che il basket - Serie A1

LE GIALLOBLU RIASSAPORANO
IL GUSTO DELLA VITTORIA
(Lavezzini - Faenza 75 - 47)
Dopo le sconfitte (con onore) contro le "corazzate" Schio e Taranto, le ragazze di Procaccini hanno strapazzato il Faenza, tradizionale "bestia nera" e diretta avversaria nella corsa ai playoff - Grande partita di Adriana
Nonostante un inizio con il batticuore (sotto di dieci punti nel primo quarto) le gialloblu del Lavezzini Basket Parma hanno battuto nettamente il Faenza con 28 punti di vantaggio, ampiamente sufficienti per volgere a suo favore il conto del doppio incontro (all'andata avevano perso 60 a 65 in Romagna). 
Ciò "spalanca" quasi certamente le porte dei playoff alle parmigiane, attualmente seste in classifica. Grande partita di Adriana (14 punti) e ottime prestazioni delle parmigiane Franchini, Corbani e Gibertini. Un po' in ombra, oggi, Nicole Antibe. Prossimo impegno delle gialloblu il 4 marzo al PalaCiti contro la Pool Comense: c'è da vendicare la sconfitta all'amdata per 59 a 55.
(Nelle foto: 1) Adriana; 2) Franchini)

Nessun commento: