/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

martedì 31 gennaio 2012

Un importante convegno l'11 febbraio

LA VITA E GLI STUDI
DEL PROFESSOR CAPACCHI
La Comunità delle Valli dei Cavalieri organizza un convegno alla Camera di Commercio per ricordare il professor Guglielmo Capacchi, che ne fu uno dei fondatori e poi presidente, in tempi diversi, per dodici anni - Numerosi relatori faranno rivivere la figura dell'appassionato studioso che legò il suo nome, tra l'altro, al celebre dizionario "Italiano - parmigiano"
Si sentiva il bisogno di un convegno che ricordasse, con il contributo di numerosi importanti studiosi, la figura del professor Guglielmo Capacchi, nome molto popolare tra i parmigiani perchè legò il suo nome a un'opera che resterà nella storia, il "dizionario Italiano - Parmigiano". Ma il professor Capacchi fu molto di più di un "testimonial" del nostro dialetto. Fu un profondo conoscitore della nostra storia, delle nostre tradizioni e fu anche tra i fondatori, nel 1971, della Comunità delle Valli dei Cavalieri (Palanzano, Monchio e Ramiseto) di cui fu presidente, in tempi diversi, per ben 12 anni.
Ebbene, la Comunità, di cui  attualmente è presidente Francesca Scala, ha indetto un importante convegno, che avrà luogo, con inizio alle ore 15, sabato 11 febbraio nella Sala Aurea della Camera di Commercio in via Verdi 2. Al convegno, che si intitola "Guglielmo Capacchi. Vita e studi”, dopo gli indirizzi di saluto della Comunità delle Valli dei Cavalieri, del Comune di Palanzano e dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, seguiranno gli interventi di Giuseppe Marchetti, Marzio dall’Acqua, Giuseppe Mezzadri, Giancarlo Bodria, Gianluca Bottazzi, Maurizio Silva, Carla Corradi Musi e Giorgio Orlandini. Nel corso del convegno si esibirà il Coro dei cantori di Monchio delle Corti, “I Cantor ed Monc”. Inutile dire che si tratta di un evento da non perdere.
(Nelle foto: lo stemma della Comunità delle Valli dei cavalieri; 2) Il professor Guglielmo Capacchi e alcuni dei suoi libri; 3) La locandina del convegno)

Nessun commento: