/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 29 gennaio 2012

Quelle che il basket - Serie A1

GRANDE SONJA:
PER IL LAVEZZINI
QUARTA VITTORIA
CONSECUTIVA
La squadra allenata da Mauro Procaccini ha vinto anche in trasferta contro il fanalino di cosa Alcamo per 80 a 77, dopo essere stata in vantaggio a metà partita per 46 a 33 - Trenta punti della croata Sonja Kireta
Il Lavezzini Basket Parma non si ferma e vince anche ad Alcamo  (80 a 77) con una fantastica Sonja Kireta autrice di 30 punti. La croata, che si è aggregata al gruppo soltanto il 13 dicembre scorso, è stata addirittura quasi infallibile dalla lunetta: 14 centri su 16 tentativi. Il Lavezzini ha quindi centrato il suo quarto successo consecutivo ed il sesto posto in classifica solitario a soli due punti, dal terzo posto, ora coabitato da  Comense, Umbertie e Lucca. Con una prova autoritaria le gialloblù si sono fatte rimontare solo nel finale dopo aver condotto tutta la gara con ampio margine. Adriana non al meglio per problemi avuti alla schiena nei giorni scorsi, grande capitan Franchini con le sue triple. 
All’ottavo il primo vantaggio record di 15 punti: 8 a 23. Al primo mini-riposo il punteggio recitava 14 a 25. All’inizio del secondo periodo sono state e siciliane a stupire e ad  arrivare al 23 a 28. Ad interrompere la piccola egemonia sicula ci ha pensato la bulgara Gergana Slavcheva che ha insaccato una tripla e due tiri liberi. Al termine del match anche per lei la doppia cifra sul tabellino sarà un pregio: 12 punti. Nella terza frazione di gioco si è scatenata Nicole Antibe e si è passati dal 35 a 55 al 22’ (massimo vantaggio), al 41 a 59 con Kireta che non è  stata da meno del pivot francese.
Parma controllava la partita, ma le padrone di casa piano, piano nell’ultimo quarto si sono rifatte sotto approfittando di un po’ di rilassamento delle crociate. Alcamo è arrivato perfino a giocarsi la tripla del pari all’ultimo secondo con Montagnino. La palla però fortunatamente non è entrata e il Lavezzini ha meritatamente vinto. Se l’appetito vien mangiando domenica prossima 5 febbraio al PalaCiti arriverà la matricola Cus Cagliari.
(Nelle foto: 1) e 2) Sonja Kireta dalla lunetta; 3) Mauro Procaccini)

Nessun commento: