/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 15 gennaio 2012

Quelle che il basket - Serie A1

LAVEZZINI
ANCORA
VITTORIOSO
Sicura affermazione delle ragazze di Procaccini in Sicilia, per 67 a 54, 40 a 24 a metà partita - L'anno è cominciato con due vittorie in trasferta, e domenica prossima impegno casalingo contro Pozzuoli
Partita senza storia a Priolo con un Lavezzini Basket Parma scatenato che annichilisce le siciliane sin dalle prime battute di gioco battendole alla fine per 54 a 67 e conquistando un importantissima seconda vittoria consecutiva in trasferta. Altri due punti d’oro in cascina. La formazione ai comandi di Mauro Procaccini parte con Franchini, Adriana, Corbani, Antibe e Kireta e lo fa col piede giusto. Pigiato al massimo sull’acceleratore ed in pochi istanti la compagine isolana è letteralmente travolta dai tiri di Adriana (per lei oggi il 75 per cento da due e 12 rimbalzi!) e compagne. A metà della prima frazione di gioco Parma è già avanti per 0 a 18 grazie al bell’inizio di Kireta e Franchini. Il parziale si chiude sul tranquillo 11 a 24. Coach Santino Coppa ha iniziato il match col suo miglior quintetto disponibile: Buccianti, l’ex Bestagno, Cirov, Fabbri e Seino, ma la differenza dei valori in campo è evidente.
La bulgara a disposizione di Procaccini, Slavcheva apre le danze con una splendida tripla al primo minuto del secondo mini tempo, supportata a breve da Narviciute. Ma è la “bomba” di Franchini al 15’ che segna il primo massimo vantaggio: 15 a 36, un più 21 che la dice lunga sul dominio gialloblù. Al riposo si va negli spogliatoi sul 24 a 40. Nella ripresa c’è spazio anche per le seconde linee e Narviciute ne è un fulgido esempio con 4 punti finali, ma è la conferma del valore del nuovo arrivo Sonja Kireta che da tranquillità all’ambiente. Al 24’ un buon momento per le padrone di casa capitanate dall’altra bulgara in campo Cirov: 29 a 45. Ma sarà un fuoco di paglia. Kireta è infermabile ed all’ultimo miniriposo ci si ritrova ancora con un vantaggio di 21 punti: 35 a 56. L’ultimo periodo è poco più di una formalità. Al 37’ siamo sul 46 a 62 e la contesa si chiude sul 54 a 67 già citato.
La miglior marcatrice per il Lavezzini della partita di quest’oggi è Nicole Antibe con 14 punti e coi 20 di valutazione sarà anche la MVP, anche se Kireta la segue ad una sola lunghezza e con 11 punti sul campo oltre a 2 stoppate ed a 11 rimbalzi. Per l’Erg è Seino con 15. Narviciute è uscita anzitempo per aver raggiunto i 5 falli. In doppia cifra arriva anche la capitana Franchini con 10 segnature 3 assist. Purtroppo le contemporanee vittorie delle dirette avversarie Sesto, Como, Faenza e Lucca non smuovono la classifica. Le parmigiane restano seste a pari merito con le romagnole. Domenica prossima il Lavezzini tornerà al PalaCiti per ospitare il GMA Pozzuoli. Ottima occasione per infilare tre vittorie consecutive e consolidare l’ingresso ai playoff.
(Nelle fotop: 1) Kireta; 2) Slavtcheva; 3) Antibe)

Nessun commento: