/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

mercoledì 11 gennaio 2012

La scomparsa di Walfredo Toscanini

L’ULTIMO TOSCANINI
A quasi 55 anni dalla scomparsa di Arturo Toscanini, è scomparso a New Rochelle, nello Stato di New York, all’età di 82 anni, Walfredo, l’ultimo dei discendenti che portava il cognome del grande direttore d’orchestra parmigiano - Incontrò più volte, a Salsomaggiore, Renzo Allegri, che ora lo ricorda con un toccante articolo nel quale vengono raccontati episodi inediti degli ultimi anni di vita del Maestro - “Pochi lo sanno”, diceva Walfredo, figlio dell’unico figlio maschio del maestro, Walter “ma fu mia nonna Carla il suo manager, teneva le trattative per i contratti, organizzava le tournée, quando morì mio nonno cadde in una grande depressione” - “Nel suo ultimo San Silvestro, nel 1956, in una grande festa di famiglia, mio nonno restò alzato fino alle due, appariva euforico e pieno di energia, ma l’indomani fu colpito da trombosi cerebrale. Morì il 16 gennaio”
di RENZO ALLEGRI
Cinquantacinque anni fa, precisamente il 16 gennaio 1957, moriva Arturo Toscanini, uno dei più grandi direttori d’orchestra di tutti i tempi. Il 31 dicembre, ultimo giorno del 2011, se ne è andato per sempre anche Walfredo Toscanini, l’unico nipote maschio del grande direttore. Diceva spesso: “Con me scomparirà il nome dei Toscanini. Almeno quello dei discendenti del direttore d’orchestra.  Io, infatti, sono l’unico figlio di Walter, che era l’unico figlio maschio di Arturo Toscanini. E dal mio ..........
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO

Nessun commento: