O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


lunedì 12 dicembre 2011

Una nuova esclusiva di Pramzanblog

I REPORTAGE
DI TAMARA BARONI:
BUENOS AIRES
L'ex attrice e scrittrice, che da molti anni vive con la famiglia a Natal, in Brasile, è reduce da un viaggio nella capitale argentina e ora vuole partecipare con i nostri lettori le emozioni che ha vissuto - L'appassionante racconto di dieci giorni tra tangheros, tigri e leoni
di ACHILLE MEZZADRI
Dopo il reportage del febbraio scorso dall'India, Tamara Baroni, l'ex "ragazza copertina" parmigiana degli anni Sessanta e Settanta, diventata poi attrice, poetessa, scrittrice e imprenditrice, torna sulle pagine di Pramzanblog con un nuovo reportage: l'appassionato racconto di un viaggio a Buenos Aires, la capitale dell'Argentina, con il marito Gianni. Tamara era partita verso il Paese sudamericano con alcuni desideri: scoprire l'anima "caliente" dei porteños (così vengono chiamati in Argentina gli abitanti di Buenos Aires), andare a gustarsi qualche partita di polo (che sarà anche uno sport d'élite, ma fa il pieno di pubblico), conoscere i tangheros e accennare a qualche passo di danza con loro, visitare l'incredibile zoo di Lujan, a 200 chilometri da Baires, dove i visitatori possono entrare tranquilli nelle gabbie dei leoni e delle tigri e giocare con loro senza rischi.
Ebbene, Tamara ha esaudito tutti questi desideri e, appena tornata dal viaggio, vuole partecipare le sue emozioni con i lettori di Pramzanblog. Un reportage interessante e pieno di sorprese. Vale la pena di leggerlo. (a.m.)
IL REPORTAGE DA BUENOS AIRES

Nessun commento: