O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


sabato 3 dicembre 2011

Il vaticinio di Michelotti

L'É GRIZA BOMBÉN
MO MI SPER
PRÒPRJA 'D PARZÄR
La voce più amata dell'Oltretorrente indossa le veste di indovino e prevede, con motivazione, il risultato della partita del Parma - E gareggia con il volto più bello del giornalismo sportivo locale, Monica Bertini
PARMA - PALERMO

VÓ A
"Guärda, dmàn sira la s'rà griza bombén. Con 'na scuädra cme 'l Pärma, sensa determinasjón, sénsa grénta,  l'andrà bén se parzèmma. Mo... a m' bala 'n òc'.
Il "competitor" di Albertone per questa partita è il volto più bello del giornalismo sportivo di casa nostra, Monica Bertini, che dice: "Io non scommetto mai, ma stavolta sarei disposta anche a scommettere. Finirà in pareggio, azzardo un 2 a 2, e ti dico perchè. Perché il Parma è l'unica squadra della serie A che non ha ancora pareggiato, perché viene da battute d'arresto e ha bisogno di almeno un punto per rimettesi in carreggiata, perché contro le grandi fa sempre la sua figura. E anche perché il Palermo, dopo buone prestazioni in casa, vuole far bene anche fuori". Quando Miclòt ha saputo del "vaticinio" di Monica Bertini, ha detto: "Monica l'é vùnna 'd noiätor. Béla, simpàtica, bräva, mo stavolta a gh ciap pu mi...".  (mez)

Nessun commento: