/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 19 novembre 2011

Successo del concerto all'Auditorium Paganini

TANTA BUONA MUSICA
PER I 30 ANNI
DELL'AVOPRORIT
L'Associazione Volontaria Promozione Ricerca Tumori ha festeggiato ieri sera il suo trentesimo compleanno con un concerto di musiche verdiane del Coro Renata Tebaldi, diretto da Sebastiano Rolli - Il coro ha eseguito anche brani risorgimentali, accompagnato dalla fisarmonica di Corrado Medioli - Calorosi applausi per i solisti, Maria Giovanna Pattera, Luigi Rossetti, Massimiliano Catellani e per il maestro Alberto Bruni, che ha accompagnato gli artisti al pianoforte - Ha presentato Francesca Strozzi
di GIAN PAOLO ZILIOTTI
Ieri sera presso lAuditorium Paganini, l’Avoprorit (Associazione Volontaria Promozione Ricerca Tumori) di Parma ha celebrato i trent'anni di attività sul nostro territorio con un concerto del Coro Renata Tebaldi diretto dal maestro Sebastiano Rolli. L’Avoprorit, com'è noto, coltiva il valore del volontariato, l’impegno nel sostegno e nella diffusione della ricerca delle malattie di natura oncologica. Sul territorio parmense operano 18 sezioni con più di 4000 soci iscritti e 250 volontari attivi. La serata al Paganini ha proposto un programma di musiche verdiane e in occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’unità d’Italia, alcuni brani risorgimentali. Il melodramma verdiano, del resto, attinge a tutta quella cultura musicale popolare che, nelle strade, sulle barricate e nelle piazze ha partorito inni patriottici,canzoni e veri e propri cori.
Non dimentichiamo altresì che "Viva V.E.R.D.I." fu un forte richiamo proprio del popolo alla lotta. Il coro, magistralmente diretto dal maestro Rolli, ha dato grande dimostrazione di affiatamento e grande sensibilità artistica, cosa che si è potuto riscontrare in particolare nei colori e nei pianissimi che hanno riscosso grande successo e applausi a scena aperta. Molto apprezzati inoltre i cori risorgimentali, accompagnati dalla fisarmonica di Corrado Medioli. L’esibizione del coro è stata completata dal grande successo dai solisti: il soprano Maria Giovanna Pattera, il tenore Luigi Rossetti e il basso Massimiliano Catellani. Ha accompagnato gli artisti al pianoforte il maestro Alberto Bruni. La serata è stata presentata da Francesca Strozzi. (gpz
(Nelle foto: 1) Il Coro Renata Tebaldi durante il concerto al Paganini; 2) Il maestro Sebastiano Rolli)

2 commenti:

Marcello ha detto...

Ascoltare il coro Renata Tebaldi è sempre emozionante, quando si esibisce per una giusta causa l'emozione è ancora più grande!!!Un grazie al maestro Rolli

Monica ha detto...

Ci auguriamo che queste serate siano sempre più frequenti e che sempre più persone imparino ad apprezzarle. Buona musica, passione, solidarietà e grande professionalità hanno caratterizzato tutta la serata. Attendiamo il prossimo evento.