/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

sabato 5 novembre 2011

Il secondo atto dell'opera di Bella e Mogol

STASERA
A PARMA LIRICA
VOLA ANCORA
"LA CAPINERA"
Dopo il successo del primo atto, presentato nel maggio scorso, questa sera, alla presenza egli autori, questa sera nell'auditorium del Circolo di via Gorizia viene fatto ascoltare in anteprima il secondo atto - Gli interpreti principali: il basso Michele Pertusi, il tenore Stefano Secco e il soprano Daria Masiero - Ingresso libero
Vola ancora su Parma Lirica "La capinera" di Gianni Bella e Mogol. Melodramma moderno, viene definito degli autori, del quale venne fatto ascoltare in anteprima il primo atto, sempre nello storico circolo di via Gorizia, nel maggio scorso. Fu un grande successo ed è quindi notevole l'attesa per questa seconda parte che verrà presentata questa sera, alla presenza degli autori. Che sono il popolare musicista e cantautore, il grande Mogol e Giuseppe Fulcheri, autore del libretto. C'è molta Parma anche tra gli interpreti, perché i principali sono il basso Michele Pertusi, il soprano Daria Masiero e il tenore Stefano Secco. Dopo queste presentazioni in anteprima dell'opera, in vista di una futura messa in scena, sarà realizzato un cd comprendente i pezzi più sognificativi. Una serata, dunque, assolutamente da non perdere, nonostante il maltempo. Nell'auditorium di Parma Lirica non piove mai... E poi l'ingresso è libero.
(Nella foto - by Patrizia Monteverdi.: da sinistra Mogol, il presidente di Parma Lirica, Paolo Ampollini, Gianni Bella e Giuseppe Fulcheri, autore del libretto, dopo il successo del primo atto, presentato a Parma Lirica nel maggio scorso)

Nessun commento: